Quanto le parole agiscono su noi stessi e sugli altri

Noi siamo le nostre parole

Nell’immagine: Installazione di Tim Etchells all’esterno dell’edificio OCC, Atene, 2016-2019

Da cosa sono composte le nostre vite? Dalla materia solida di un mondo tangibile o dalla materia effimera del linguaggio e delle idee? Le parole sono strumenti per decodificare il mondo che ci circonda? “All we have is words, All we have is worlds” come asserisce l’artista britannico Tim Etchells con insegne al neon che hanno gettato la loro luce sull’evidenza: noi siamo le nostre parole, noi siamo i nostri mondi.

 

Chi non ricorda l’effetto negativo, o positivo, che anche solo una parola è riuscita a scatenare in noi stessi?

Non servono tante parole per sentirci meglio o peggio, anche solo una parola detta in un certo modo ci può aprire un mondo.

Ci sono parole che hanno un potere vibrazionale molto alto in quanto colme di un bagaglio emotivo, così radicato nelle nostre vite e nelle generazioni che ci hanno preceduto, da risuonare in modo positivo in tutti noi. Le parole amore, gioia, felicità portano armonia e sono in grado di avere effetti positivi sulla nostra mente e sul nostro organismo. La parola no, invece, al contrario innesca meccanismi opposti nel nostro cervello, generando la secrezione di ormoni dannosi per il nostro corpo, come ad esempio il cortisolo, responsabile dello stress.

Il nostro cervello ha bisogno di visualizzare delle immagini e non è in grado di elaborare le negazioni, se non proiettando prima nella nostra mente l’immagine di ciò che si sta dicendo. Per fare un banale esempio, se ci viene detto di non immaginare un oggetto, la prima cosa che elaborerà la nostra mente sarà proprio quell’oggetto!

Negare quell’oggetto è un dispendio di energie in più per le nostre funzioni cognitive, ecco perché l’utilizzo delle giuste parole può aiutarci e aiutare gli altri a formulare i giusti presupposti per il nostro benessere psico-emotivo.

 

L’impatto delle parole

Nell’ambito della comunicazione e del marketing l’uso delle parole corrette ha un’importanza fondamentale, possono portare il consumatore a svolgere un’azione piuttosto che un’altra e risvegliare desideri e bisogni fino a quel momento inespressi.

Ogni azione e comportamento verbale o non verbale, è sempre una comunicazione, compreso il silenzio, e determina sempre delle conseguenze. Come vi dicevo in un precedente articolo parlando proprio dell’importanza del silenzio, è impossibile non comunicare. Possiamo, quindi, comprendere sempre di più quanto siano impattanti i messaggi che produciamo per ciò che provocano su noi stessi.

Anche il tono è parte integrante della comunicazione mentre pronunciamo o scriviamo determinate parole. Imparare ad avere un tono di voce adeguato al messaggio che vogliamo esprimere ci aiuta a comunicare ciò che veramente desideriamo e, quindi, non solo nel dialogo interiore con noi stessi, ma anche ad essere compresi dagli altri in modo migliore.

 

Imparare ad usare il linguaggio

Ciò che ci diciamo e ci ripetiamo quotidianamente può influenzarci positivamente o negativamente. Frasi con connotazioni negative, frasi che invece di tranquillizzarci ci mettono in un perenne stato d’ansia, le troppe domande che ci rivolgiamo o il guardare troppo al passato, ci ostacolano enormemente.

Se vogliamo veramente allontanarci dal passato e dagli sbagli o fallimenti in cui possiamo essere caduti, dovremmo evitare di rievocarli continuamente. Questo è possibile iniziando dall’accettazione e, solo in un secondo momento, aprendosi ad un possibile cambiamento preannunciato da parole che abbiano il potere di nutrire la nostra anima e innalzare la nostra autostima.

Imparare a fare un uso delle parole che può incidere in un modo o nell’altro nella nostra esistenza, è solo una nostra scelta.

 

Leggi di più nella mia sezione Articoli & Corsi

Comments are closed.

Desideri ricevere maggiori informazioni?

 

Nome

Email

telefono (opzionale)

Messaggio

 

I tuoi dati personali saranno utilizzati per elaborare la tua richiesta, supportare la tua esperienza su questo sito e per altri scopi descritti nella nostra informativa sulla privacy secondo il GDPR 2016/679.